Opzioni terapeutiche per il russamento

ResMed dispone di soluzioni per i soggetti che russano dalla gola affetti o meno da apnea ostruttiva del sonno di grado sia lieve-moderato che grave.

Soggetti che russano dalla gola non affetti da apnee del sonno

Sono soggetti che, sottoposti a un esame del sonno, hanno ottenuto un punteggio dell’indice di apnea e ipopnea (AHI) inferiore a 5.

Per conoscere il grado di AHI del paziente, si raccomanda di eseguire un esame del sonno narval-appliance-snoring-solutiono di inviare il paziente in un centro specializzato. Conoscere il grado di apnea del sonno del paziente permetterà di effettuare le scelte terapeutiche migliori.

In ResMed crediamo che una delle opzioni terapeutiche più efficaci per il russamento sia un dispositivo di avanzamento mandibolare realizzato su misura (MAD) come Narval CC1,2. Questo dispositivo orale, noto anche come dispositivo intraorale o dispositivo di riposizionamento mandibolare (MRD), trattiene la mascella inferiore in posizione avanzata in modo da ridurre il collasso delle vie aeree superiori durante il sonno e da aumentare lo spazio retrostante la lingua. Questo aiuta a prevenire l’apnea e il russamento.

Se il paziente russa con il naso il dispositivo MAD non è una soluzione idonea. Si consigliano invece opzioni quali spray, cerotti nasali, fascia anti-russamento e altri sistemi. Per ulteriori raccomandazioni, fate riferimento all’associazione di medicina del sonno del paese di appartenenza.

Soggetti che russano dalla gola affetti da OSA da lieve a moderata

Se l’indice AHI del paziente è tra 5 e 30, ResMed consiglia sia il dispositivo orale Narval CC che una gamma completa di dispositivi terapeutici quali ad esempio, la CPAP (Pressione Positiva Continua delle vie Aeree). Il dispositivo MAD rappresenta un’alternativa clinicamente comprovata alla terapia CPAP per i russatori affetti da OSA da lieve a moderata3,4,5. I livelli di aderenza sono più elevati e i pazienti sono meno inclini ad abbandonare il trattamento4. Il dispositivo ha un’efficacia pari alla terapia CPAP nel ridurre il grado di AHI nei pazienti che ne fanno un uso regolare6.

Soggetti che russano dalla gola affetti da OSA grave

Se l’indice AHI del paziente supera il valore 30, senza alcun dubbio è meglio consigliare come prima opzione la terapia con pressione positiva delle vie aeree (PAP). Esistono diversi tipi di terapia PAP, quali:  

  • APAP (Pressione Positiva Automatica delle vie Aeree);  
  • CPAP (Pressione Positiva Continua delle vie Aeree); 
  • bi-level.  

ResMed offre una gamma completa di maschere, dispositivi e accessori per rendere la terapia PAP il più confortevole e meno invasiva possibile.

Alcuni pazienti possono avere difficoltà ad adattarsi alla terapia CPAP. Se l’aderenza alla terapia è un problema, si consiglia di prescrivere un dispositivo MAD. Nel più grande studio multicentrico del suo genere, i soggetti affetti da OSA grave in terapia con il dispositivo Narval CC hanno mostrato la stessa probabilità di ridurre i livelli di AHI del 50% di quelli con OSA lieve/moderata1.

Altre opzioni per smettere di russare prevedono la chirurgia e il trattamento con radiofrequenza.

Risultati clinici del dispositivo Narval CC: lo studio ORCADES

sleep-apnoea-quiz-bleu

Lo studio ORCADES e’ stato scritto con lo scopo di valutare l’efficacia e la compliance del dispositivo MAD Narval CC. Si tratta del più grande studio multicentrico su pazienti con sindrome da apnea ostruttiva del sonno (OSAS) trattati con un dispositivo MAD realizzato su misura. Lo studio ha arruolato 369 pazienti seguiti per un periodo di 5 anni1. 158 pazienti, cioè il 43% dei partecipanti allo studio, avevano un grado di OSAS grave (AHI>30) al momento della diagnosi basale.

Maggiori informazioni sulle opzioni terapeutiche

ResMed offre una gamma di opzioni terapeutiche efficaci per il trattamento dell’OSA, tra cui l’utilizzo di CPAP, APAP, bilevel e di dispositivi orali.

Continua a leggere

La ventilazione servo adattativa (ASV)* è una scelta appropriata per il trattamento della maggior parte dei pazienti più complessi.

Continua a leggere

Dotati di connettività wireless, i dispositivi ResMed per la cura del sonno e dei disturbi respiratori trasmettono i dati della terapia del paziente ad AirView. Questo permette un monitoraggio da remoto e la personalizzazione delle impostazioni di terapia.

Continua a leggere

* La terapia ASV è controindicata nei pazienti affetti da insufficienza cardiaca sintomatica cronica (NYHA 2-4) con ridotta frazione di eiezione del ventricolo sinistro (LVEF ≤ 45%) e apnea centrale del sonno predominante, da moderata a grave. 

Bibliografia: 

    1. Vecchierini MF & al. A custom-made mandibular repositioning device for obstructive sleep apnoea-hypopnoea syndrome: the ORCADES study. Sleep Med. 2016 Mar;19:131-40. doi: 10,1016.
    2. Lim et al. Oral appliances for OSA. Cochrane Database of Systematic Reviews 2009, Issue 3. 
    3. Practice Parameters for the Treatment of Snoring and Obstructive Sleep Apnea with Oral Appliances: An Update for 2005, AASM report, Sleep 2006;29(2): 240-243, US Guidelines. 
  1. Non-CPAP therapies in obstructive sleep apnoea, ERS task force. Eur Respir J. 2011 May;37(5):1000-28, Systematic Review. Recommendations (European).
  2. B. Fleury et al. OSAHS treatment with mandibular advancement oral appliance. Rev Mal Respir. 2010 Oct;27 Suppl 3:S146-56. Systematic Review. Recommendations (France).
  3. Vanderveken OM. Objective measurement of compliance during oral appliance therapy for sleep-disordered breathing. Thorax. 2013 Jan;68(1):91-6.