Fisiopatologia dell’OSA - ResMed Italia

Fisiopatologia dell'OSA

L’apnea ostruttiva del sonno (OSA) è un disturbo respiratorio cronico caratterizzato dal collasso ricorrente delle vie aeree faringee, con conseguente sostanziale riduzione (ipopnea) o completa cessazione (apnea) del flusso d’aria nonostante gli sforzi respiratori. L’OSA non è semplicemente un problema anatomico, ma intervengono anche fattori funzionali, tra cui la soglia di arousal, il controllo respiratorio instabile e il ridotto reclutamento neuromuscolare delle vie aeree superiori.

Si manifesta durante il sonno, il quale, nei suoi diversi stadi, regola in modo diverso la respirazione, contribuendo al manifestarsi di diversi disturbi respiratori notturni. Le cause fisiopatologiche dell’OSA variano notevolmente da individuo a individuo. In questo webinar viene trattato l’effetto del “sonno sul respiro” e il ruolo dei “fattori anatomici e funzionali” nel determinare l’ostruzione delle vie aeree superiori.